Punti doppi per i tutor durante la S.E.R.R.

Una Pila Alla Volta sarà parte attiva della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (S.E.R.R.) che quest’anno si svolgerà dal 17 al 25 novembre. La S.E.R.R. è infatti un’iniziativa della UE che mira a sensibilizzare i cittadini sulla corretta gestione dei rifiuti e sull’importanza della raccolta differenziata e del riciclo.

Tutti i tutor che nei giorni della S.E.R.R. realizzeranno azioni legate al progetto come l’iscrizione di un tutor, la segnalazione ad altri tutor, l’iscrizione delle squadre e il download e il commento dei materiali didattici riceveranno un punteggio doppio. L’obiettivo è infatti che durante la S.E.R.R. si svolgano in tutta Italia centinaia di momenti di educazione ambientale legati al tema dei rifiuti di pile e accumulatori.

 

Parallelamente i Tutor potranno aderire alla S.E.R.R. indicando come azione proprio le attività di educazione ambientale che faranno con le squadre di Una Pila Alla Volta. Tutte le informazioni per l’adesione sono disponibili sulla pagina web italiana della S.E.R.R. mentre gli aggiornamenti sulle iniziative sono sulla pagina Facebook.

11 thoughts on “Punti doppi per i tutor durante la S.E.R.R.

  1. MONICA PORRO says:

    Devo complimentarmi perchè questa iniziativa svolgendo un tema così delicato ha una validissima ricaduta sul piano dell’educazione,,della sensibilizzazione e della messa in pratica di abitudini indispensabili all’ecosistema mondiale dei nostri piccoli allievi..

  2. Silvana says:

    Un’ azione educativa e formativa davvero efficace , volta a sensibilizzare i nostri ragazzi al rispetto dell’ ecosistema mondiale, indirizzandoli sempre più verso il riciclo e il riutilizzo degli oggetti di scarto e sviluppando in essi la consapevolezza di uno sviluppo sostenibile. I miei ragazzi sembrano davvero entusiasti di portare avanti questo progetto, grazie per aver dato loro questa opportunità..

  3. Silvana says:

    Un’ azione educativa e formativa davvero efficace, volta a sensibilizzare i nostri ragazzi al rispetto dell’ ecosistema mondiale, indirizzandoli sempre più verso il riciclo e il riutilizzo degli oggetti di scarto e sviluppando in essi la consapevolezza di uno sviluppo sostenibile. I miei ragazzi sembrano davvero entusiasti di portare avanti questo progetto, grazie per aver dato loro questa opportunità..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *