Concorso

La seconda edizione del concorso educativo NOI, IL CIBO, IL NOSTRO PIANETA In action si rivolge a tutti i gradi scolastici italiani (i.e. dalle scuole primarie alle scuole secondarie di secondo grado) e alle scuole italiane all’estero (i.e. rete MAECI), facenti parte del Sistema della Formazione italiana nel Mondo, iscritte al programma educativo “Noi, il cibo, il nostro Pianeta”.
Per iscrivere le tue classi coinvolte nel progetto è sufficiente cliccare su CARICAMENTO ELABORATI e, dopo aver effettuato il LOGIN, indicare la classe o le classi coinvolte, specificando il numero di componenti per ciascuna di esse. Potrai far partecipare tutte le classi che ritieni opportune, l’importante è che gli elaborati prodotti dagli studenti siano caricati sulla piattaforma entro e non oltre il 17 aprile 2020 ore 23 CET.

In cosa consiste il concorso

L’obiettivo è incoraggiare studenti e docenti ad approfondire i temi della sostenibilità alimentare e ambientale e a renderli propri attraverso la creazione di progetti didattici che coinvolgano direttamente il territorio.

  1. Il docente (o il gruppo di docenti fino ad un massimo di tre) decide l’argomento per il proprio progetto didattico tra quelli proposti nel programma educativo “Noi, il cibo, il nostro Pianeta” e sceglie uno o più strumenti per insegnare ai ragazzi il tema prescelto (vedere sezione Temi e Strumenti all’interno del bando).
  2. Il docente prende contatti con una o più realtà locali e organizza assieme a loro un’attività didattica legata al territorio (vedere sezione Regolamento del bando per degli esempi), che rispecchia il tema scelto e che sia esempio di soluzione per raggiugere uno o più Obiettivi dell’Agenda 2030.
  3. Gli studenti partecipano attivamente alle attività incluse nel progetto didattico.
  4. Infine, i docenti con gli studenti producono un elaborato multimediale per raccontare la loro esperienza educativa della durata massima di 5 minuti. L’elaborato multimediale verrà quindi caricato sulla piattaforma dedicata per partecipare al concorso (vedere sezione “come fare un buon elaborato multimediale” all’interno del bando).

Per conoscere tutti i dettagli scarica il regolamento del concorso.
Per dubbi o eventuali chiarimenti scrivere a education@barillacfn.com

Cosa si vince?

La Fondazione intende premiare tre progetti didattici in tutto, con un buono del valore di 300 € per la classe e di 300 € per il docente/i docenti da spendersi in libri e materiale didattico1.
La scuola di appartenenza dei vincitori riceverà un attestato di merito.
I vincitori verranno presentati su tutti i canali di comunicazione della Fondazione BCFN.
La cerimonia di premiazione avverrà, durante una giornata del Festival dello Sviluppo Sostenibile, promosso da ASviS (Alleanza Italiana per lo sviluppo Sostenibile), in una data compresa tra maggio e giugno 2020 che verrà comunicata successivamente a tempo debito.

1Per le scuole italiane all’estero (i.e. rete MAECI), facenti parte del Sistema della Formazione italiana nel Mondo, l’intero importo (del valore di 600 €) verrà consegnato alla scuola, tramite donazione, che provvederà in modo indipendente alla suddivisione del montepremi.

regolamento del concorso iscrivi le tue classi