L’esperienza

GOCCE DI SOSTENIBILITà
certifica
25 ORE di PCTO

L’attività di PCTO digitale è costituita da una fase di e-learning e da un project work finale.

L’e-Learning prevede lo svolgimento, da parte di ciascuno studente, di 25 moduli formativi online costituiti da video-lezioni, approfondimenti e podcast. Ciascun modulo si conclude con un TEST DI VERIFICA; il superamento del test è indispensabile per poter accedere al modulo successivo.

A chiusura della fase di e-learning ragazze e ragazzi dovranno produrre un elaborato che potrà essere svolto individualmente o in gruppo, la cui validazione spetterà all’insegnante. La certificazione delle ore avverrà a seguito della validazione del Project Work.

Documento senza titolo

Area Protetta. Esegui il login

VIDEO-LEZIONI

1) Impronta ecologica

Ognuno di noi ha un’impronta ecologica che dipende da quanto consuma: più grandi sono i nostri “piedi” più ingombrante sarà il nostro passaggio sul mondo.

2) Previsioni del tempo

Per prevedere come sarà il clima del futuro dobbiamo studiare il passato. Ma come si può sapere che tempo faceva mille e più anni fa? Rovistando nella memoria del freezer più grande del Pianeta: l’Antartide.

3) Fa acqua da tutte le parti

Bere acqua è l’azione più naturale del mondo, ma non bisogna dare per scontato la presenza di questa risorsa sulla Terra.

4) Il richiamo della foresta

Le foreste sono la casa dell’80% delle specie viventi sul Pianeta, ecco perché rappresentano un patrimonio inestimabile da preservare.

5) Il gusto di essere sostenibili

Fin da piccoli ci hanno insegnato che l’ultimo posto in cui dovrebbe finire il cibo è la spazzatura. Eppure, ogni anno, gli italiani ne buttano 108 kg a testa.

6) L’isola che c’è

C’è un’isola nell’Oceano Pacifico, enorme, grande quanto la Spagna e fatta interamente di plastica. Si chiama “Pacific Trash Vortex”, ovvero vortice di spazzatura del Pacifico.

7) Più energia e meno rifiuti

In Italia produciamo 30 milioni di tonnellate di rifiuti all’anno, l’equivalente di 2000 Torri di Pisa, 500 kg a testa, qualsiasi testa, dai neonati al più anziano degli anziani.

8) Grande come un insetto

Gli insetti impollinatori sono responsabili diretti di gran parte della vita sulla Terra. Eppure, la loro sopravvivenza sul Pianeta è minacciata da moltissimi fattori, tutti legati alle attività umane.

9) Il mondo dell’astronauta

La Terra è come un’astronave che viaggia nello spazio a 30 km/s ed è abitata da oltre sette miliardi di persone. È facile capire che se oggi consumiamo tutte le risorse disponibili lo sviluppo delle prossime generazioni non sarà possibile.

10) Piccoli gesti

Tutti dovremmo andare a vivere con la sostenibilità. Ecco piccoli gesti da tenere a mente nella vita di tutti giorni per risparmiare energia e risorse.

APPROFONDIMENTI

11) Sostenibilità a 360°

Al giorno d’oggi sentiamo sempre più parlare di sostenibilità e della sua importanza per salvare il mondo. Ma concretamente, di cosa si tratta?

12) Il clima che cambia

L’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), ovvero Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico, è il principale organismo internazionale per la valutazione dei cambiamenti climatici.

13) Storie d’acqua

Bere un bicchiere d’acqua è la cosa più semplice del mondo. Di questo mondo: il pianeta terra. Perché l’acqua sia liquida devono avverarsi condizioni molto speciali e molto rare: il nostro pianeta è una meravigliosa eccezione.

14) Il valore delle foreste

Nel mondo ci sono 4 miliardi di ettari di foreste, occupando una superficie pari a 133 volte l’Italia, nove volte l’Europa.

15) Siamo (non solo) ciò che mangiamo

Uno degli aspetti della nostra quotidianità che ha un grandissimo impatto sull’ambiente è l’alimentazione.

16) Storie dai fondali oceanici

C’è un’isola enorme nell’oceano pacifico, tra le Hawaii e il Giappone, grande quanto la Spagna.

17) Rinnovare l’energia

Tutti gli oggetti che ci circondano o di cui facciamo uso hanno bisogno di energia per funzionare o ne hanno avuto bisogno per essere costruiti.

18) La moda dei rifiuti

Un metodo brutto per produrre energia? Gli inceneritori! Un inceneritore è un impianto industriale di incenerimento, tramite combustione, dei rifiuti.

19) Coinquilino animale

Non sono solo gli alberi a fare una foresta, ma le molte specie diverse di piante e animali che risiedono nel suolo, nel sottobosco e nel baldacchino.

20) Economie di linee e cerchi

Oltre sette miliardi di persone abitano la Terra, un luogo che per quanto grande e bello ha risorse limitate. È facile capire che se oggi consumiamo tutte le risorse disponibili (cibo, energia, materie prime, ambiente) lo sviluppo delle prossime generazioni non sarà possibile.

PODCAST

21) Un amore globale

22) La rivoluzione della ciambella

23) La legge del biscotto

24) Con tutta l’energia del mondo

25) Compagno orso

PROJECT WORK

Quando i test di verifica sono completati, gli studenti possono dedicarsi allo sviluppo dell’output finale, che permette di conseguire l’attestato di PCTO.

Il Project Work consiste nella creazione di un video della durata di 1 minuto che sensibilizzi riguardo la crisi climatica e avvii una riflessione critica sulle conoscenze apprese durante il percorso formativo. I ragazzi avranno imparato i vari problemi che sta affrontando il mondo in questo momento e le possibili soluzioni, ma “il motore della sostenibilità è l’informazione”.
Solo persone informate su ciò che sta succedendo possono mettere in pratica delle azioni per costruire un futuro sostenibile. Su questa premessa, il lavoro che viene assegnato consiste nel produrre un contenuto multimediale, nello specifico un video, che possa aiutare a sensibilizzare sulla crisi climatica e ambientale.
Gli studenti dovranno immaginare di essere in una redazione giornalistica, il cui compito è quello di informare la cittadinanza dell’esistenza della crisi climatica, attraverso un video della durata di 1 minuto.
Ragazze e ragazzi potranno lavorare singolarmente o in gruppo. Nel secondo caso, ciascun/a alunno/a dovrà uploadare il video del proprio team.

Sensibilizzare sulla crisi climatica è particolarmente difficile per diversi motivi: è un argomento complesso a carattere scientifico, ci sono un sacco di dati negativi, difficilmente si può fare ironia, non tutto il pubblico è ugualmente interessato al tema.
Per questi motivi, e tanti altri, i ragazzi dovranno mettere in campo fantasia, abilità e ingegno.

Di seguito un video d’esempio del creator Emalloru che ha saputo trattare il tema in modo d’impatto.

ULTERIORI SPUNTI: Un solo Pianeta

guarda gli episodi