L’esperienza

facciamo luce certifica
20 ORE di PCTO
previa validazione dell’output finale
da parte dell’insegnante

Studenti e studentesse delle classi iscritte hanno la possibilità di fruire di un percorso formativo in e-learning, composto da 8 unità di approfondimento e dai relativi quiz di verifica.
Sarà possibile passare alla lezione successiva, solamente previo superamento del test della lezione precedente.

A chiusura della fase di e-learning ragazze e ragazzi dovranno produrre un elaborato che potrà essere svolto individualmente o in gruppo (in questo caso, ogni componente del gruppo dovrà caricare in piattaforma l’analogo elaborato).

All’insegnante il compito di verificare e validare il project work di ciascuno. La validazione sancirà la chiusura dell’attività e, quindi, la disponibilità dell’attestazione delle ore di PCTO svolte.

Documento senza titolo

Area Protetta. Esegui il login

E-LEARNING

Il consorzio Ecolamp

Lezione n°1: Mission di Ecolamp

Il riciclo e lo smaltimento dei RAEE sono centrali per limitare l’impatto antropico sull’ambiente: Ecolamp si impegna in questa sfida puntando sulla tecnologia, l’innovazione e la salvaguardia dell’ambiente.

Life cycle dei RAEE

Lezione n°2: Facciamo luce

Cosa sono i RAEE? Dove e come possono essere smaltiti? Impariamo a conoscerli insieme e scopriamo cosa accade loro al termine del proprio ciclo di vita.

Lezione n°3: Economia Circolare e RAEE

Perché il sistema produttivo classico non funziona più? Parliamo di Economia Circolare, valutandone il funzionamento e i possibili benefici in termini ambientali, economici e sociali.

Lezione n°4: Il sistema RAEE in Italia

Un approfondimento sull’articolazione del cosiddetto Sistema RAEE nel nostro Paese, sulle normative che lo regolamentano e il ruolo del Centro di Coordinamento RAEE.

Dalle AEE ai RAEE

Lezione n°5: Dalle AEE ai RAEE

Un incontro con gli esperti, che offre una panoramica sulla corretta gestione dei RAEE e l’impatto ambientale positivo che ne può derivare.

Lezione n°6: Normativa dei soggetti responsabili

Quali soggetti devono farsi carico della corretta gestione dei rifiuti derivanti dalle apparecchiature immesse sul mercato nazionale? Approfondiamo la normativa italiana e il concetto di responsabilità estesa del produttore.

EucoLight e i traguardi in Europa

Lezione n°7: 2 Billion lamps recycled in Europe

Cosa significa riuscire a riciclare 2 miliardi di lampadine? Scopriamo traguardi e sfide di EucoLight, l’Associazione Europea per il Riciclo dei RAEE di Illuminazione.

RISORSE INTEGRATIVE

Lezione n°8: I mestieri dei RAEE

Gli esperti di Ecolamp illustrano le professioni più richieste nel settore del riciclo e dello smaltimento dei RAEE, nell’ottica di un orientamento innovativo, che risponde alle sfide del panorama attuale.

PROJECT WORK

Terminata la fase di e-learning, ci si potrà dedicare allo sviluppo dell’output finale, a seguito della cui validazione da parte dell’insegnante, potrà essere conseguito l’attestato delle attività formative svolte.
Il Project Work consiste nell’ideazione e nella realizzazione di una campagna informativa, da diffondere sulle proprie pagine social, che sensibilizzi, in particolare i coetanei, sull’impatto di una corretta raccolta differenziata, del recupero e smaltimento dei RAEE.
La diffusione di corrette prassi comportamentali è fondamentale per poter concretamente agire sul piano della sostenibilità, aumentando il coinvolgimento delle persone in azioni concrete.
Ragazze e ragazzi dovranno immaginare un piano redazionale adatto al target di riferimento, pianificare e pubblicare 5 post sui propri canali social. In seguito, avranno il compito di redigere un report di riepilogo che analizzi criticamente i risultati della campagna svolta, dettagliando gli utenti raggiunti, le interazioni (condivisioni, commenti e reazioni del pubblico) e l’efficacia dei singoli post.
Il lavoro potrà essere svolto singolarmente o in gruppo. Nel secondo caso, le singole persone dovranno caricare sulla piattaforma il report prodotto dal team, in formato PDF.
Condurre un’attività di sensibilizzazione richiede differenti abilità, che comprendono competenze prevalentemente analitiche, ma anche flessibilità e fantasia, indispensabili per la buona riuscita di una campagna.