webinar

INDIPENDENZA DA GIOCO: videolezione
Il webinar formativo dello scorso 21 aprile 2023, realizzato dalla Sapienza Università di Roma, ha illustrato ai docenti delle scuole secondarie di secondo grado di utilizzare in classe, con gli studenti, il nuovo kit didattico del progetto INDIPENDENZA DA GIOCO disponibile tra le risorse della Rete della Salute.
Questa iniziativa formativa, avviata per il secondo anno consecutivo, nelle scuole secondarie di secondo grado, mira a diffondere una maggiore consapevolezza, tra i giovani e gli adulti, su quali aspetti possono determinare una propensione verso il gioco d’azzardo patologico e verso le nuove dipendenze da internet: tra questi gli stati emotivi, i processi cognitivi, le condizioni sociali e le origini neurofisiologiche.
Il webinar formativo qui presente ha approfondito i seguenti temi inerenti il gambling e le dipendenze da internet:
• la dipendenza, il gioco d’azzardo online e le nuove dipendenze tecnologiche, con un focus particolare sulla gaming addiction (o dipendenza dai videogiochi);
• i dati e le statistiche di diffusione a livello internazionale, europeo e sul territorio nazionale delle nuove dipendenze, del gioco d’azzardo online e del gaming;
• l’incidenza del gioco d’azzardo online e del gaming durante la pandemia da Covid-19;
• il modello biopsicosociale alla base della dipendenza patologica dal gioco d’azzardo online e dal gaming;
• i fattori di rischio e di protezione e la prevenzione della dipendenza patologica dal gioco;
• le ricadute psicosociali della dipendenza dal gioco nell’ambiente familiare.

webinar

INDIPENDENZA DA GIOCO: kit didattico 2023
Il kit formativo è stato sviluppato sulla base dell’analisi scientifica, dai risultati ottenuti da un’indagine esplorativa e da una ricerca effettuata su due gruppi sperimentali e un gruppo di controllo condotta dal Dipartimento di Psicologia dell’Università Sapienza di Roma.

In particolare, le attività di formazione sono finalizzate a diffondere una maggiore consapevolezza su quali aspetti possono determinare una propensione verso il gioco d’azzardo patologico e le nuove dipendenze da Internet: tra questi gli stati emotivi, processi cognitivi, condizioni sociali e origini neurofisiologiche.

Il KIT, strutturato su power point (PPT), si compone di due format: uno, rivolto ai docenti/formatori, con funzione di guida e l’altro predisposto per l’utilizzo in classe con gli studenti. La durata complessiva della somministrazione è di circa 2 ore. Al fine di aumentare il coinvolgimento e la comprensione degli argomenti trattati , durante la formazione sono previsti lo svolgimento di alcune attività e la visione di due video-pillole, presenti tra le risorse della Rete della Salute (La storia di Anna e la storia di Luca).

Tra i temi trattati nel kit didattico figurano:
• la dipendenza, il gioco d’azzardo online e le nuove dipendenze tecnologiche, con un focus particolare sulla gaming addiction (o dipendenza dai videogiochi);
• i dati e le statistiche di diffusione a livello internazionale, europeo e sul territorio nazionale delle nuove dipendenze, del gioco d’azzardo online e del gaming;
• l’incidenza del gioco d’azzardo online e del gaming durante la pandemia da Covid-19;
• il modello biopsicosociale alla base della dipendenza patologica dal gioco d’azzardo online e dal gaming;
• i fattori di rischio e di protezione e la prevenzione della dipendenza patologica dal gioco;
• le ricadute psicosociali della dipendenza dal gioco nell’ambiente familiare.


webinar

LA STORIA DI LUCA – PROGETTO INDIPENDENZA DA GIOCO
La video pillola qui presente è stata realizzata nell’ambito del progetto “Indipendenza da gioco” promosso da Fondazione ANIA con il coordinamento scientifico del Dipartimento di Psicologia dell’Università “Sapienza” di Roma.
 
La storia di Luca ci fa riflettere su come un’attività come il gioco, normalmente costruttiva e piacevole, può assumere conseguenze drammatiche quando sfocia nella dipendenza.
 
Luca, il protagonista, è un ex-giocatore patologico, che dopo quasi venti anni rovinosi di gioco alle slot machine è riuscito a chiedere aiuto, avviandosi verso un percorso di riabilitazione.
 
Il video si muove tra generi apparentemente distanti, come il documentario, l’intervista e la graphic novel, che insieme concorrono ad una ricostruzione emotiva del vissuto volta a ripercorrere i momenti salienti e le potenziali cause che il protagonista ha individuato nel racconto di sé stesso, fatto di luoghi fisici e di spazi mentali in cui i confini tra normalità e patologia sono impalpabili e in cui, prima dell’intervento terapeutico, il potere deformante del gioco d’azzardo patologico sembrava non lasciare scampo.


webinar

INDIPENDENZA DA GIOCO: SECONDO WEBINAR FORMATIVO GRATUITO
In questa sezione è possibile rivedere la videoregistrazione del secondo webinar formativo sulla ludopatia organizzato dalla Fondazione ANIA in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma nell’ambito del progetto Indipendenza da gioco, tenutosi il 23 novembre 2022.
 
Il webinar, volto a diffondere una maggiore consapevolezza, tra i giovani e gli adulti, sul gioco d’azzardo patologico e rivolto ai docenti delle scuole secondarie di II grado, è stato condotto dal Team coordinato dalla Prof.ssa Anna Maria Giannini, il quale ha approfondito i seguenti argomenti:
 
• le motivazioni e gli aspetti neurofisiologici del gioco d’azzardo;
• i fattori di rischio e protezione della condotta a rischio;
• l’incidenza del gioco d’azzardo durante la pandemia da Covid-19;
• una ricerca in due comunità di giocatori d’azzardo patologici.
 
Durante l’incontro è stato proiettato il video dell’esclusiva testimonianza di Luca, ex-giocatore patologico, che racconta il suo percorso di riabilitazione dopo quasi venti anni di gioco.


video

LA STORIA DI ANNA – PROGETTO INDIPENDENZA DA GIOCO
Partner: Fondazione ANIA
La video pillola qui presente è stata realizzata nell’ambito del progetto “Indipendenza da gioco” promosso da Fondazione ANIA, con il coordinamento scientifico del Dipartimento di Psicologia dell’Università “Sapienza” di Roma.
La protagonista del video, Anna, ci racconta la storia di gioco di suo figlio Francesco, mostrandoci come viene vissuta la patologia dal punto di vista di una persona cara. Nella sua testimonianza, emerge quanto sia importante avere accanto la propria famiglia o i propri amici in un contesto pericoloso come quello della ludopatia.
La dipendenza può portare a conseguenze dannose sia dal punto di vista economico sia emotivo per tutto il nucleo familiare.
È una storia che fa riflettere su quali siano i segnali del gioco d’azzardo da non trascurare.
Il video si muove tra generi apparentemente distanti, il documentario, l’intervista e la graphic novel, i quali concorrono insieme ad una ricostruzione emotiva del vissuto, ripercorrendo i momenti salienti e le potenziali cause che la protagonista ha individuato nel racconto.
La video pillola è stata presentata ai docenti durante il webinar formativo relativo al progetto “INDIPENDENZA DA GIOCO” del 25 ottobre 2022 promosso dalla Fondazione ANIA, con la collaborazione scientifica dell’Università Sapienza di Roma che ha previsto l’implementazione del kit educativo nella formazione rivolta agli insegnanti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado in ambito nazionale.
La registrazione del webinar formativo è disponibile, per tutti i docenti, tra le risorse del progetto INDIPENDENZA DA GIOCO.

webinar

INDIPENDENZA DA GIOCO: WEBINAR FORMATIVO GRATUITO
Partner: Fondazione ANIA
In questa sezione, è possibile rivedere la videoregistrazione del webinar formativo, tenutosi il 25 ottobre 2022, nell’ambito del progetto Indipendenza da gioco, l’iniziativa educativa promossa dalla Fondazione ANIA, in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma, volta a diffondere consapevolezza sul gioco d’azzardo patologico, analizzando stati emotivi, processi cognitivi, condizioni sociali e origini neurofisiologiche che innescano la patologia.
 
Durante il webinar, condotto dal Team coordinato dalla Prof.ssa Anna Maria Giannini, sono stati approfonditi i seguenti argomenti:
• le motivazioni e gli aspetti neurofisiologici del gioco d’azzardo;
• i fattori di rischio e protezione della condotta a rischio;
• l’incidenza del gioco d’azzardo durante la pandemia da Covid-19;
• una ricerca in due comunità di giocatori d’azzardo patologici.
 
Il webinar è stata l’occasione per visionare l’esclusiva testimonianza video di Anna, mamma di un giocatore d’azzardo patologico, che induce a riflettere sulla portata delle conseguenze dannose del gioco d’azzardo, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista emotivo, all’interno del nucleo familiare.

Kit Didattico

INDIPENDENZA DA GIOCO: KIT DIDATTICO    Aggiornato A.S. 2022-’23
Partner: Fondazione ANIA
Il kit formativo è stato sviluppato sulla base dell’analisi scientifica, dai risultati ottenuti da un’indagine esplorativa e da una ricerca effettuata su due gruppi sperimentali e un gruppo di controllo. In particolare, le attività di formazione sono finalizzate a diffondere una maggiore consapevolezza su quali aspetti possono determinare una propensione verso il gioco d’azzardo patologico: tra questi stati emotivi, processi cognitivi, condizioni sociali e origini neurofisiologiche.
Il kit, strutturato su power point (PPT), si compone di due format: uno, rivolto ai docenti – formatori, con funzione di guida e l’altro predisposto per l’utilizzo in classe con gli studenti. La durata complessiva della somministrazione è di circa 2 ore. Al fine di aumentare il coinvolgimento e la comprensione degli argomenti trattati, durante la formazione è prevista la visione di video e lo svolgimento di alcune attività.

Videopillole

INDIPENDENZA DA GIOCO: VIDEOPILLOLE DEL KIT DIDATTICO
Partner: Fondazione ANIA
Le video pillole qui presenti sono degli strumenti didattici per lo svolgimento delle attività di formazione in classe.

e-book

“Mettiti in gioco” – Progetto INDIPENDENZA DA GIOCO
Partner: Fondazione ANIA
Approfondiamo la ludopatia e il gioco d’azzardo attraverso le attività ludico-didattiche raccolte nell’e-book “Mettiti in gioco”.
Giochi di enigmistica, quiz, domande a risposta multipla, frasi da completare, aiuteranno a riflettere attivamente sull’argomento e a coinvolgere le classi in un percorso di rielaborazione del sapere acquisito.

webinar

INDIPENDENZA DA GIOCO: Webinar gratuito
Partner: Fondazione ANIA
In questa sezione è possibile rivedere il webinar formativo nell’ambito del progetto INdipendenza da gioco, proposto dalla Fondazione ANIA, mirato a diffondere una maggiore consapevolezza, tra i giovani e gli adulti, su quali aspetti possono determinare una propensione verso il gioco d’azzardo patologico: tra questi gli stati emotivi, i processi cognitivi, le condizioni sociali e origini neurofisiologiche. In occasione del live, sono intervenuti:
• i rappresentanti della Fondazione ANIA che hanno presentato il progetto “INdipendenza da gioco”;
• la Prof.ssa Anna Maria Giannini, Coordinatrice e Responsabile del Laboratorio di Psicologia Sperimentale applicata, Dipartimento di Psicologia della “SAPIENZA” Università di Roma che ha approfondito i contenuti conoscitivi del tema del gioco d’azzardo, con particolare riferimento al gioco d’azzardo online.
• Gli studenti collegati in classe con la LIM hanno potuto partecipare ad Quiz/sondaggio sul tema del gioco d’azzardo;
• Si è visionato in anteprima il cortometraggio realizzato in esclusiva per il progetto con l’illustrazione del regista.

webinar

INDIPENDENZA DA GIOCO: Terzo Webinar Formativo
Partner: Fondazione ANIA
In questa sezione è possibile rivedere il webinar formativ,o proposto dal Dipartimento di Psicologia della Sapienza-Università di Roma, nell’ambito del progetto “INdipendenza da gioco” dalla Fondazione ANIA. Il webinar curato dai ricercatori della Sapienza si è tenuto il 23 febbraio 2022, in modalità sincrona, nel Liceo Statale Girolamo Comi di Tricase (LE), con la partecipazione di oltre 100 studenti delle classi 5° coinvolte nell’Aula Magna dell’Istituto.
Durante la formazione è stato proposto lo svolgimento di attività interattive attraverso l’utilizzo di un applicativo di PowerPoint, “Poll Eveywhere”, una soluzione innovativa e adeguata per coinvolgere attivamente gli studenti, che consente agli utenti di interagire e rispondere direttamente cliccando sullo schermo del proprio device (tablet; smartphone; pc) alle attività proposte, con la possibilità di mostrare in diretta i risultati ottenuti sul PPT in presentazione.
In aggiunta, sono stati proposti attivatori emozionali con video tratti da interviste originali a giocatori d’azzardo residenti presso la comunità di San Patrignano – Botticella. Gli studenti hanno preso parte a questa attività in maniera estremamente coinvolgente ed entusiasta e la loro partecipazione è stata importante per stimolare il confronto durante la formazione.

evento online

INDIPENDENZA DA GIOCO: Secondo Webinar Formativo
Partner: Fondazione ANIA
In questa sezione è possibile rivedere il video inerente il webinar di formazione dei docenti relativo al Progetto “INDIPENDENZA DA GIOCO” , promosso dalla Fondazione ANIA . La formazione dei docenti delle scuole secondarie di secondo grado è stata curata dai tutor dell’ Università Sapienza di Roma e si è svolta, da remoto, il 13 gennaio u.s. Il video qui presente costituisce una valida guida all’utilizzo del Kit didattico per le attività di sensibilizzazione e formazione che gli insegnanti potranno proporre in autonomia ai loro studenti. Durata della formazione: 2 h circa.

evento online

INDIPENDENZA DA GIOCO: Videostreaming Webinar Formativo
Partner: Fondazione ANIA
Il videostreaming presente in questa sezione è la registrazione del webinar formativo del progetto “INDIPENDENZA DA GIOCO” , tenuto dai tutor del’ Università Sapienza di Roma in data 13 dicembre 2021. La videoregistrazione rappresenta una ulteriore guida utile ai docenti che intendono utilizzare in classe con i propri alunni il KIT didattico del progetto.
REPORT
INDIPENDENZA DA GIOCO: Report di gradimento a.s. 2020-’21
Partner: Fondazione ANIA
Il report qui presente illustra puntualmente la valutazione e il gradimento, da parte dei docenti, della formazione webinar relativa al progetto “INDIPENDENZA DA GIOCO” che si è svolta nel corso dell’a.s. 2020/21. Il progetto, promosso dalla Fondazione ANIA, con la collaborazione scientifica dell’Università Sapienza di Roma ha previsto l’implementazione del kit formativo nella formazione rivolta agli insegnanti delle Scuole Secondarie di II Grado in ambito nazionale. A questo è seguita un’attività di monitoraggio e valutazione a cura del Team dell’Università Sapienza, tramite la somministrazione di questionari post-intervento ai/alle docenti che hanno partecipato all’intervento di formazione.
Nello specifico, viene presentata la valutazione del gradimento delle azioni proposte, prendendo in considerazione la partecipazione alla formazione, l’efficacia delle attività e dei filmati proposti, la soddisfazione per l’intervento di formazione e l’utilizzo del kit formativo predisposto. Inoltre, vengono presentati i dati in merito alle motivazioni nella scelta e nell’utilizzo del kit e, infine, i feedback ricevuti dai docenti riguardo all’intervento formativo proposto.

Quizzone
QUIZZONE
Attraverso questo quiz, docenti e studenti potranno verificare le conoscenze apprese attraverso le progettualità e le attività formative proposte dalla Rete Nazionale della Salute, sui seguenti argomenti:
 
• Donazione del midollo osseo;
• Ludopatia e gioco d’azzardo;
• BLS e primo soccorso;
• Prevenzione del melanoma.

Presentazione
INDIPENDENZA DA GIOCO: Video-lezione guida
Partner: Fondazione Ania in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma
La video-lezione guida qui presente è un utile supporto all’ utilizzo del kit formativo proposto, realizzato dall’ Università Sapienza di Roma, per poter approfondire in classe con i ragazzi il tema della dipendenza dal gioco d’azzardo, il materiale didattico e la videolezione- guida potranno essere utilizzate dai docenti, anche nel prossimo anno scolastico.
Questa iniziativa formativa intende promuovere una maggiore consapevolezza, tra i giovani e gli adulti, su quali aspetti possono determinare una propensione verso il gioco d’azzardo patologico: tra questi gli stati emotivi, i processi cognitivi, le condizioni sociali e origini neurofisiologiche.

Guida

INDIPENDENZA DA GIOCO: GUIDA ALL’UTILIZZO DEL KIT DIDATTICO
Partner: Fondazione ANIA
In questa sono presenti le istruzioni di utilizzo del kit didattico.

Video

INDIPENDENZA DA GIOCO: CORTOMETRAGGIO “TE LO ASSICURO 2- FULL CAVALLO DEL WEST”
Partner: Fondazione ANIA
Il cortometraggio qui presente è realizzato dalla Fondazione ANIA con l’attore Pino Insegno ed è parte del Kit didattico. Può essere utilizzato dal docente per approfondire il tema del gioco d’azzardo trattato nel kit didattico.

Video

INDIPENDENZA DA GIOCO: SPOT SUI PERICOLI DEL GIOCO D’AZZARDO (Con i testimonial – attori Franco Nero e Roberto Ciufoli)
Partner: Fondazione ANIA
Gli spot qui presenti, realizzati dalla Fondazione ANIA, sono inerenti al tema dei pericoli del gioco d’azzardo interpretati dagli attori- testimonial Franco Nero e Roberto Ciufoli.

Report

INDIPENDENZA DA GIOCO: REPORT DI RICERCA DEL PROGETTO
Partner: Fondazione ANIA
Il report qui presente descrive nel dettaglio tutte le fasi della ricerca scientifica realizzata dall’Università “Sapienza” ai fini della realizzazione del progetto didattico INDIPENDENZA DA GIOCO.

Brochure educativa

INDIPENDENZA DA GIOCO: Intervento della Prof.ssa Anna Maria Giannini, Professore ordinario Facoltà di Medicina e Psicologia, Sapienza Università di Roma
Partner: Fondazione ANIA
Il video fornisce un’anteprima di INDIPENDENZA DA GIOCO, realizzato dalla Fondazione ANIA in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma, che affronta il tema della ludopatia e i disturbi connessi al gioco patologico. La Prof.ssa Anna Maria Giannini, referente scientifico del progetto e coordinatrice Responsabile del Laboratorio di Psicologia Sperimentale applicata del Dipartimento di Psicologia dell’Università Sapienza, introduce nella video pillola il programma di formazione didattica basato su aspetti cognitivi ed emotivi e sulla ricerca scientifica approfondita delle motivazioni che possono condurre allo sviluppo deleterio della dipendenza dal gioco. Il progetto intende, attraverso un kit didattico e incontri webinar, promuovere tra i giovani, gli adulti e anche soggetti appartenenti alla terza età una maggiore consapevolezza verso le condotte distruttive provocate dal gioco d’azzardo.